La stabilizzazione tartarica dei vini è un processo fondamentale al fine di prevenire fenomeni di precipitazioni provocati dal potassio e dall’acido tartarico presenti nel vino.
La stabilizzazione può essere effettuata attraverso metodi fisici o elettrofisici (stabilizzazione a freddo e elettrodialisi), oppure attraverso l’impiego di coadiuvanti che regolino la capacità dei sali di rimanere in soluzione, impedendone la separazione e laprecipitazione sul fondo.

Stiamo provvedendo all’aggiornamento della Documentazione Tecnica e delle Informative di Sicurezza.
Provvederemo alla pubblicazione dei documenti mancanti nel più breve tempo possibile

ACIDO METATARTARICO

L’Acido Metatartarico possiede eccellenti capacità stabilizzanti, in particolare nei confronti dei sali dell’acido tartarico, prevenendo in tal modo la loro precipitazione e la conseguente formazione di deposito nel vino.

ALEA KRISTALL

Composto a base di bitartrato di potassio. Cristallizzante enologico che favorisce la formazione di cristalli di bitartrato di potassio nei vini e ne accelera la precipitazione, migliorando di conseguenza la stabilità dei prodotti trattati.